mercoledì 27 giugno 2012

Il Mercoledì Social: Emilia Mon Amour parte IV



Ultimo (siete proprio sicure?) appuntamento con il Mercoledì Social Emilia Mon Amour. Rinnoviamo, per chi avesse saputo tardi di questo progetto, di cosa si tratta. Emilia Mon Amour nasce all'interno di Mercoledì Social, una giornata speciale che abbiamo creato per condividere ricette e scambiarsi segreti culinari. Dopo il terremoto che ha coinvolto la nostra provincia e la nostra regione, abbiamo deciso di dedicare questo momento all'interno del nostro blog, all'Emilia, cercando di raccoglierne ricette tipiche, storiche, racconti personali sui luoghi enogastromici, e post sui nostri prodotti del territorio.
La risposta dalle foodblogger è stata tale che abbiamo pensato di riunire tutte queste ricette in un ebook, il cui ricavato sarà devoluto totalmente in beneficenza.
In questo post le ultime ricette arrivate, con un pensiero delle foodblogger cuochette...


"...per non dimenticare quello che sta succedendo alla mia terra, una regione pulsante e piena di vita che non si ferma mai, come queste ragazze modenesi come me, Muffin e Dintorni, che stanno raccogliendo ricette Emiliane per un e-book"
Francesca di Spadelliamo Insieme


"Si cucina con il cuore, si impasta con le mani!"
Simona di Simona's Kitchen


"I giorni che seguirono la scossa di terremoto che mise in ginocchio parte della terra emiliana furono costellati da interviste stupide 'cosa farete adesso che non avete più una casa, avete paura?' e da altrettante risposte intelligenti 'ci tireremo su le maniche e ci rialzeremo'."
Antipasto/Piatto Unico, Borlenghi


"L’Emilia Mon Amour non è stata una semplice raccolta di ricette, ma piuttosto la nascita di una storia d’amore con la cucina emiliana."
Alessandra di Ricette di cultura


"Da sempre sostengo che le cose nate per caso e dall’entusiasmo sono le migliori, questa raccolta di ricette è una di quelle cose."
Anna di Cucina Precaria 
Secondo Piatto, Involtini all'Emiliana


"Una persona non si rende veramente conto di quanto è forte fino a che non si trova davanti alla necessità di esserlo."


"l’aceto balsamico è una di quelle cose per cui sarebbe da fare un monumento a chi l’ha creato: ma quanto buono è???"
Roberta di Ratatouille

Pensate quindi sia finito qui? E invece no!
Il vostro entusiasmo è stato tale che sta coinvolgendo ancora tante altre persone che vogliono contribuire all'ebook Emilia Mon Amour, ad esempio Marta di Streghetta in Cucina ed Elisa di Saporidielisa.
Quindi ci sembra ancora presto per chiudere oggi la raccolta di ricette, il termine ultimo (questa volta per davvero!) ultimissimo sarà quindi MERCOLEDI' 4 LUGLIO.
Mancano ancora "pezzi" portanti della cucina emiliana, come lo gnocco fritto! Quindi...

AVANTI CON LE RICETTE!! UNA SETTIMANA DI TEMPO ANCORA!

Vi ricordiamo che per rendere i post partecipi a questo progetto si può riprendere il titolo di questo nostro post e lasciarci un commento sul blog oppure inviarci la ricetta con la foto per email (muffinedintorni@gmail.com). Potete seguirci su Facebook e su Twitter con gli hashtag #mercoledisocial #Emiliamonamour #foodbloggerperlEmilia.

GRAZIE A TUTTE!!

7 commenti:

  1. Yeee!!! Allora arriva la mia picula ad caval!!! :D

    RispondiElimina
  2. Siete grandi! Grazie a voi ;)

    RispondiElimina
  3. aleee, che bello vedere l'evoluzione di questo progetto, dal primo mercoledìsocial...emiliamonamour è contagioso!

    RispondiElimina
  4. Ciao! Se valgono i post vecchi e già partecipanti ad un concorso, volevo proporre la mia Stiada http://wolfslair121.blogspot.it/search/label/polenta
    Era un piatto che preparavano i miei parenti della Montagna Emiliana
    Forza Emilia e tenete duro!

    RispondiElimina
  5. che bello ragazze...siete grandi voi! E' indescrivibile leggere ogni vostra ricetta e ogni vostro pensiero sull'Emilia!! @Isabel ti inseriamo subito!!!!!! Forza Emilia!!!

    RispondiElimina
  6. Salve ragazze! apprendo grazie ad Elisa di saporidielisa di questa splendida iniziativa! siete davvero grandi! i miei più sinceri complimenti!

    RispondiElimina
  7. quante ricette deliziose, ho sempre sentito parlare dei burlenghi nel modenese ma non li ho mai mangiati, ora posso provarli!!! un bacio ragazze

    RispondiElimina