sabato 14 gennaio 2012

Pollo alla birra con cipolle e speck


Dopo il coniglio di qualche mese fa, la mia serie di ricette "ubriache" si arricchisce con questo pollo stufato alla birra. L'aggiunta delle cipolle e dello speck lo rende molto saporito e l'unione tra i due cucchiaini di aromi per arrosto ( i miei arrivavamo direttamente da Londra, i famosissimi Bisto) e il naturale grasso della pelle del pollo permette alla birra di creare una gustosissima salsa. Potete servire questo piatto accompagnato da patate arrosto, purè, polenta oppure da un riso a chicco lungo semplicemente bollito.


Con questo piatto partecipiamo al contest "Lo stufato" di  Burro e Miele, organizzato in collaborazione con lo chef Gualtiero Villa e Teatro 7 .


Ingredienti

1 kg di pollo (io ho scelto cosce e sovracosce)
2 cipolle bianche
150 g speck a listarelle
500 ml birra chiara
2 cucchiaini di aromi per arrosto
5 cucchiai di olio evo
30 g burro
pepe nero
sale

Mondate le cipolle e tagliatele ad anelli non troppo sottili. In una capiente casseruola scaldate 4 cucchiai di olio con 20 g di burro, aggiungete il pollo, cospargete con il preparato per arrosto, salate, pepate e fate rosolare per 5-10 minuti a fuoco vivace rigirandolo di tanto in tanto. In un altro tegame fate scaldare il restante olio e burro, aggiungete le cipolle e fate dorare mescolando spesso. Versate le cipolle e lo speck a listarelle nella casseruola con il pollo, rigirate gli ingredienti e aggiungete la birra. Coprite avendo cura di lasciare uno sfiato e cuocete a fuoco moderato per 30 minuti.

2 commenti:

  1. grazie della golosa partecipazione.
    in bocca al lupo per il contest!

    RispondiElimina
  2. Grazie Eleonora!!! Incrociamo le dita! :)

    RispondiElimina